3 principi fondamentali da insegnare ai nostri bambini

Come già saprete nelle nostre Accademie abbiamo tantissimi piccoli allievi, i nostri corsi, infatti, sono adatti a partire dai 3 anni di età.

Oggi voglio parlarti di tre principi fondamentali che è bene insegnare ai bambini fin da subito.

1 – La puntualità

Sembra un concetto banale, ma è una lezione di vita che servirà loro per tutti i giorni a venire.

La puntualità è legata anche al secondo concetto:

2 – Il rispetto

Per l’istruttore, per i compagni, per il luogo dove si svolge la lezione, per sé stessi.

Il rispetto è un caposaldo di qualsiasi disciplina marziale.

L’istruttore è una persona che si impegna a trasmettere le proprie conoscenze agli allievi, nozioni che ha appreso a sua volta nel suo percorso marziale e non.Stesso discorso vale per il rispetto tra allievi. Bisogna imparare a rispettare le persone con cui si lavora, che non significa obbligatoriamente andare d’accordo con tutti, ma bisogna ricordare che avere una cintura che ci identifica con un livello superiore ad un compagno implica anche avere delle responsabilità nei suoi confronti, come guida per la sua crescita ad esempio. Inoltre, è importante capire che per alto che sia il proprio livello ci sarà sempre una persona più esperta alla quale dovremo il nostro rispetto.

Da non dimenticare il luogo dove si lavora: è il posto dove ci si allena, dove si forma il proprio bagaglio culturale marziale e dove si impara a diventare, un giorno, maestri a propria volta.

3 – Il controllo

Questa è la parte forse più difficile per un bambino.

Controllare il proprio corpo. Non significa ancora diventare padroni di ogni movimento, ma ad esempio imparare a dosare la forza quando si lavora con un compagno, oppure imparare a mantenere l’equilibrio e in caso di sbilanciamento imparare a riportarsi in una posizione stabile.

Controllare le proprie emozioni, senza diventare dei robot ma imparando a non cedere subito ad una sensazione di dolore quando ad esempio si fa stretching, oppure quando si eseguono esercizi più faticosi.

Controllo significa anche imparare che non sempre si possono fare cose divertenti, ma ci sono momenti nei quali per crescere, in tutti i sensi, bisogna mettere da parte quello che si vuole fare ed eseguire ciò che ci viene detto.

Questi sono soltanto 3 dei principi che i nostri piccoli allievi imparano a lezione. E tu? Che cosa ne pensi? Lasciami un commento per dire la tua!

Post Correlati

Lascia un commento